Udinese Primavera: tra cessioni e futuro

Udinese Primavera: tra cessioni e futuro

Capitan Magnino andrà inLega Pro, Geromin in Serie D: La Primavera perde pezzi, ma nn perde lo spirito che l’ha contraddistinta fino a questo punti e che l’ha proiettata tra le prime in classifica

Mercato anche per la Primavera: Geromin venduto al Matelica (Serie D), Capitan Magnino alla Casertana (lega Pro), le prossime due gare contro Sassuolo (alla ripresa in casa il 14 e contro la Juve la settimana dopo) saranno senza Vasko. Brunetti è infortunato e starà fuori ancora un mese. “Siamo tiratissimi”, ammette mister Mattiussi, che però sa bene che la forza di questa sua Udinese è il gruppo. “Garmendia speriamo di averlo finalmente al 100 per cento, Varsesanovic poi troverà più spazio, insomma perdiamo qualcuno ma gli altri sanno come farsi trovare pronti”.

Ora l’Udinese è attesa dal salto di qualità: “Se vogliamo crescere dobbiamo farlo soprattutto mentalmente, vedi la prestazione col Torino; se non siamo al top di testa ci si fa male come contro il Cittadella: serve dunque dare il massimo, anche se abbiamo fatto 21 punti e non sono mai stati mai fattiprima ! Ma guai accontentarsi, serve sempre sudarseli i punti, per ripetersi serve fare un ritorno strepitoso

Infine una battuta su Balic, spesso impiegato con la Primavera all’andata: “Balic come mezzala dico che è tanta roba, dico che può essere utile anche alla prima squadra, non credo che rimarrà con noi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy