Ancora Armero: “C’è una persecuzione”

Ancora Armero: “C’è una persecuzione”

” Queste persone non sopportano che io vada bene e dicono bugie sul mio conto”, ha aggiunto ancora Armero a Radio Caracol

1 Commento

Dopo le dichiarazioni a El Pais, ecco altre parole di Armero dopo le voci che sono uscite riguardo a una presunta notte brava che avrebbe decretato l’esclusione col Chievo. “C’è una persecuzione contro di me – afferma a ‘Radio Caracol’ – una parte della stampa locale si sta impegnando per distruggermi. La persona che ha scritto queste cose lavorava nel club e so che non si sono lasciati bene. Queste persone non sopportano che io vada bene e dicono bugie sul mio conto. Non ho litigato con nessun compagno. Vengo da un lungo periodo di pausa, la gente deve capire che ci vuole tempo per tornare in piena forma. Futuro? Mi piacerebbe rimanere in Italia, all’Udinese o altrove“.

Ricordiamo che il club, tramite il ds Giaretta, ieri ha detto che avrebbe verificato tali voci, mentre in serata l’Udinese ha comunicato che Armero è stato vittima di un affaticamento muscolare.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mozart2000 - 1 anno fa

    Beh, a quanto pare l’affaticamento muscolare c’è stato, bisogna capire di quale muscolo!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy