Bastianelli: “L’epilogo di Verre ha sorpreso anche me”

Bastianelli: “L’epilogo di Verre ha sorpreso anche me”

Il noto agente Patrik Bastianelli commenta il mercato dell’Udinese: “Verre? Pensavo che lo avrebbe tenuto per valorizzarlo”

Commenta per primo!

Patrick Bastianelli, uno dei procuratori italiani più attivi oggi sul mercato, ha guardato anche in casa Udinese: «Nutro molta stima nei confronti di Gino Pozzo, che ritengo un addetto ai lavori molto competente. Credo che la sua volontà sia di riportare l’Udinese nelle posizioni che le competono, e la scelta di Iachini lo dimostra, in quanto il tecnico è preparato, ha l’esperienza dalla sua e avrà un contesto, come quello friulano, che gli permetterà di lavorare con profitto, essendo lui uomo di sostanza», ha affermato al Messaggero Veneto.

Bastianello cura anche gli interessi di Babacar, che qualcuno accosta proprio all’Udinese: «Mai dire mai nel calcio. Tutto dipenderà da Zapata, ma se, come sembra, il colombiano resterà, allora l’Udinese costruirà l’attacco su Zapata, che è un giocatore importante, sia chiaro. Udine per Babacar potrebbe essere l’ambiente giusto, ma al momento non la vedo un’operazione fattibile».

Ciò che non si spiega l’agente, come molti tifosi bianconeri, è stata la cessione di Verre: «Questo epilogo ha sorpreso anche a me. Pensavo che l’Udinese lo avrebbe tenuto per valorizzarlo. Adesso c’è la possibilità che venga acquistato dal Napoli e poi girato in prestito al Pescara. A Udine comunque è rimasto un altro grande giocatore in prospettiva, quel Balic che era seguito anche dalla Roma, e che è destinato a grandi palcoscenici. Diciamo che la qualità paga e giocatori come Balic, Verre e il “mio” Crisetig ne hanno molta».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy