Bertotto: “Di Natale, un talento vero”

Bertotto: “Di Natale, un talento vero”

Valero Bertotto parla anche della gestione di quest’anno di Di Natale: “O non c’è stata tanta chiarezza o le parti non si sono incontrate per sistemare la pratica”

Commenta per primo!

Già da avversario si intuivano le sue potenzialità. Un talento vero. Di anno in anno è cresciuto tantissimo, non sotto l’aspetto tecnico – che fa parte del suo bagaglio tecnico – ma rimodulando il suo modo di stare in campo da esterno veloce a falso nueve che tanto dà fastidio alle difese“. Così Valerio Bertotto a TMW inizia a descrivere Di Natale.  “Quest’anno o non c’è stata tanta chiarezza o le parti non si sono incontrate per sistemare la pratica. Credo che Totò sapesse, in cuor suo, che quest’anno avrebbe finito la sua corsa. Ma non gli si poteva chiedere di certo di giocare tutte le partite…

Infine sul suo futuro alla Pistoiese non si sbilancia ancora:  “Vedremo. Non ho ancora parlato con la società, dobbiamo valutare ancora tutto ciò che serve per fare una stagione di livello. Gli obiettivi personali, chiaramente, sono molto alti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy