Bertotto: “Mai contattato direttamente, sarei stato a disposizione”

Bertotto: “Mai contattato direttamente, sarei stato a disposizione”

“Ho visto un’Udinese in grande difficoltà che ha bisogno di sistemare diverse cose, ma che si può ancora salvare perché ci sono ancora tanti punti a disposizione”, ha affermato Valerio Bertotto, che era dato come candidato a succedere a Colantuono. Invece il club ha optato per De Canio

Commenta per primo!

Valerio Bertotto era dato tra i candidati a rilevare la panchina dell’Udinese. Invece il club bianconero ha optato per altro (De Canio, ndr). “Direttamente non sono stato contattato – afferma l’ex capitano a TMW -, ma non nego che sarei stato a disposizione in caso di una chiamata. Mi sono comportato da professionista quale sono e la società ha fatto le sue scelte. Va bene così“.

Poi sula situazione della squadra continua:  “Ieri era una gara proibitiva o quasi contro una Roma nettamente superiore per valore e gioco. Ho visto un’Udinese in grande difficoltà che ha bisogno di sistemare diverse cose, ma che si può ancora salvare perché ci sono ancora tanti punti a disposizione. Tutti devono pensare di poter salvare la stagione“.  Infine su Colantuono conclude che  “è un allenatore che ha sempre fatto bene e inciso in modo positivo sulle sue squadre. Anche a Udine ci ha provato, ma forse non ha trovato le condizioni giuste per incidere“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy