Bonato: “Delneri ha fatto molto bene”

Bonato: “Delneri ha fatto molto bene”

“Questo sarà un argomento di valutazione con la proprietà, ma la bontà del lavoro svolto dal tecnico è sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo essere bravi a chiudere questo cammino in modo positivo. “

Commenta per primo!

Nereo Bonato, ds dell’Udinese, ha parlato attraverso le frequenze di TMW Radio dopo aver assistito al pari per 4-4 tra l’Italia Under 18 contro la Danimarca.

Occhi puntati però sul finale di stagione dell’Udinese: “Veniamo da una gara importante contro la Juventus, il pari è stato meritatissimo. Adesso arriva una fase in discesa del calendario, contro rivali di pari livello. Dovremo essere bravi a recuperare qualche posizione di classifica, questo è un nostro obiettivo. L’altro è quello di valorizzare i ragazzi a nostra disposizione, l’abbiamo fatto. Abbiamo messo in evidenza tanti ragazzi, da Fofana, a Jankto a de Paul. Abbiamo iniziato un nuovo ciclo, raggiungendo una posizione tranquilla in classifica. Adesso dobbiamo lavorare per capire su chi puntare per il futuro”.

Delneri sarà confermato cont tutta probabilità:  “Il mister ha fatto molto bene, ci sono le condizioni per proseguire insieme. Questo sarà un argomento di valutazione con la proprietà, ma la bontà del lavoro svolto dal tecnico è sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo essere bravi a chiudere questo cammino in modo positivo. Abbiamo le qualità per un finale di stagione fatto nel modo di giusto. Più avanti sarà il momento di sederci e valutare il futuro”.

Idem Jankto che è giovane e può solo crescere:  “E’ un profilo cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese, ha fatto bene in prestito a Ascoli nella passata stagione. Ora – ha proseguito – si sta mettendo in evidenza con noi. È un profilo che sarà tenuto in considerazione delle big. Siamo orgogliosi perché è un prodotto cresciuto nel nostro settore giovanile. Speriamo che la sua strada possa essere percorsa da tanti altri giovani di nostra proprietà”.

Incerto quello di Zapata “E’ sempre stato molto utile, adesso si è sbloccato e speriamo che ci dia una grossa mano. Al momento opportuno, valuteremo la sua situazione. Mi sembra prematuro fare un ragionamento in questo momento sul colombiano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy