Caso Dacia Arena, attesa la decisione del TAR

Caso Dacia Arena, attesa la decisione del TAR

Il nome Dacia Arena sulle curve dello Stadio Friuli è approdato al TAR del Friuli VG

Commenta per primo!

Il nome sulle curve dello Stadio Friuli, Dacia Arena, è approdato al TAR, chiamato ad esprimersi sull’istanza di sospensiva presentata dalla società.

Come riporta Il Gazzettino, il Tar, fa sapere il legale dell’Udinese Andrea Franchin, «si è riservato la decisione nel merito con sentenza in forma abbreviata. Abbiamo sostenuto che quella è un’insegna di esercizio, perché indica che in quella sede si esercita l’attività dell’Udinese sotto l’insegna Dacia in virtù di un contratto di sponsorizzazione che prevede determinati rapporti, fra cui anche che la società si identifichi con lo sponsor».

Per contro, l’avvocato Giuseppe Sbisà, che assiste il Comune con i colleghi Giangiacomo Martinuzzi e Claudia Micelli dell’Avvocatura dell’Ente, il Municipio ritiene «che si tratti di un cartello pubblicitario, perché il concetto di insegna di esercizio è circoscritto a identificare i locali dove un imprenditore esercita la sua attività. Non esiste in natura nessuna squadra di calcio che in Italia venga identificata dall’opinione pubblica e dai tifosi con il nome dello sponsor. Non mi risulta che quando l’Udinese segna, i tifosi gridino “Viva Dacia!». E lo stesso accade in altre città dove ci sono squadre sponsorizzate: non si è mai visto che allo stadio venga acclamato lo sponsor».  (Fonte notizia Il Gazzettino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy