Colantuono: Gli errori possono capitare

Colantuono: Gli errori possono capitare

Colantuono minimizza sugli errori che sono costati la sconfitta alla sua Udinese

Commenta per primo!

Gli errori possono capitare. È un peccato perché abbiamo fatto una grande gara, specialmente nel primo tempo. Ma se non fai gol diventa difficile, contro squadre come l’Inter poi certe distrazioni le paghi“. Al termine del match perso contro la capolista, il tecnico dell’Udinese Stefano Colantuono prova a difendere i suoi. “Nel primo tempo abbiamo fatto noi la partita – spiega dai microfoni di Premium Sport -, loro sono rimasti sulla difensiva e hanno calciato in porta su due nostri retropassaggi errati. Nella ripresa le energie sono venute meno. È andata così: abbiamo fatto una grande partita, dal punto di vista del ritmo e dell’intensità siamo stati impeccabili, mi auguro che prestazioni del genere si ripetano, errori individuali a parte. Non siamo stati inferiori all’Inter“.

Come giudicate la partita? Se gli errori sono stati determinanti significa che non abbiamo preso reti perché sbilanciati“, continua in conferenza stampa. “Non abbiamo fatto errori tattici, Domizzi non lo giudico per l’infortunio. Per lui giudico la prestazione che per me è stata buona. L’infortunio c’è stato, ma la prestazione è stata buona. Quando si prendono gol significa che ci sono errori”.

Su Di Natale no comment:  “Non voglio parlarne più, stasera ha giocato e ha fatto la sua parte. Da settimane nel parliamo e sta diventando stucchevole“.

Anche sulla pochezza tecnica non commenta: “Io alleno la squadra, che voglio far giocare attraverso un tipo di gioco. ma i tifosi oggi che possono dire? L’Udinese è stata propositiva contro una squadra che non ha regalato nulla. Dovevamo stare più attenti, comunque io sono contento di questo gruppo cresciuto moltissimo nell’ultimo periodo. Poi siamo l’Udinese e contro Inter e Fiorentina ci può stare la sconfitta. Il 4-0 mi da noia, ma la squadra ha fatto quello che doveva“.

Sull’Inter non si dice sorpreso: “Ha giocato come contro il Genoa“.

Dispiace per i tifosi, volevamo fare bene e secondo me abbiamo fatto bene. Abbiamo creato tanto, aggredito alto, giocato a calcio. Abbiamo commesso errori contro l’Inter che è forte ed è brava ad approfittarne. Non abbiamo giocato male da reparto, abbiamo commesso errori che possono capitare a chiunque. Sono stati infortuni, ma come reparto abbiamo giocato bene. L’Udinese sta facendo il suo campionato, la classifica la dobbiamo guardare quando sarà il momento. Venivamo da una striscia positiva, poi abbiamo incontrato due squadre più  forti di noi, che lottano per lo scudetto come Fiorentina e Inter e ci può stare di fare dei passi falsi, ma dal punto di vista del gioco non siamo stati inferiori, né all’una, né all’altra”, ha concluso.

Caricamento sondaggio...
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy