Colantuono: Il pareggio è giusto

Colantuono: Il pareggio è giusto

Stefano Colantuono nel post gara col Genoa commenta il apri che ritiene « giusto, perché il Genoa è una buona squadra, forte, l’anno scorso è andata in Europa, pi alcune situazioni avrebbero potuto cambiare la partita, ma è un periodo così dove dobbiamo tenere botta. La squadra ha fatto quello che poteva, peccato per il rigore, magari con più attenzione lo potevamo evitare. Se poi avesse girato nel finale avremmo portato a casa i tre punti, ma va bene così, facciamo un passo alla volta. Bisogna avere coscienza del momento. Dobbiamo recuperare giocatori e la sorte non ci assiste. Ma dobbiamo lavorare e basta».

Ora la pausa servirà a « migliorare alcune cose, sbagliamo ancora qualcosa, ma prendiamo il punto e proseguiamo.  La squadra ha provato a giocarsela, ma l’ha sempre fatto altrimenti non avremmo vinto a Bologna. Ci proviamo, ma ci sono difficoltà sulle quali stiamo lavorando. Non dimentichiamo che qualcuno ancora non ha il minutaggio, poi gli infortuni inutile negare che ci abbiano penalizzato ».

Sul centrocampo ammette che « deve crescere Lodi, ma anche Marquinho che non è ancora al top, solo giocando può raggiungere. A volte mi pare che siamo troppo frenetici. Lodi ci ha dato più geometrie, Marquinho da più equilibrio rispetto agli altri che sono più portati ad offendere. E in difesa ho voluto dare minutaggio a Felipe e far riposare Piris »

Ora l’Hellas: « Tutte le partite sono delicate, un bilancio lo si farà più avanti, rimane una partita difficile come tutte » (Foto Zimbio)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy