Colantuono: “La squadra è viva, sta bene fisicamente”

Colantuono: “La squadra è viva, sta bene fisicamente”

Stefano Colantuono commenta il ko col Genoa da parte della sua Udinese: “Stiamo raccogliendo meno di quanto meritiamo”

Commenta per primo!

Stefano Colantuono a fine gara commenta l’ennesimo ko: “Dispiace, il rigore fallito può capitare, ma avevamo avuto occasioni importanti per metterla in equilibrio. Stiamo raccogliendo meno di quanto meritiamo, solo col lavoro si può uscire da questa situazione. Il Genoa me l’aspettavo così, lascia qualche spazio: siamo andati in vantaggio e potevamo segnare il gol del ko. Poi c’è stato il pareggio con un rigore regalato. Abbiamo lottato, la squadra è viva, qualche errore c’è, ma ance oggi il risultato poteva essere diverso

Pozzo accusa la preparazione: “Non devo risponde al presidente, ci mancherebbe. Credo che abbiamo giocato sia a livello atletico sia tattico. Oggi l’Udinese ha giocato fino alla fine, se avessimo segnato il rigore magari si sarebbe detto che lottavamo fino alla fine. Il risultato cambia spesso la prospettiva di una partita. L’episodio ci condanna, su questo dobbiamo tare più attenti“.

Infine conclude asciugando che “con Totò abbiamo rischiato il tutto per tutto per cercare di mettere lì il Genoa, abbiamo creato i presupposti per pareggiare. Purtroppo è andata così. L’Hellas? Le squadre stanno tutte bene, ci sono tante squadre nel giro di pochi punti., Abbiamo le armi e le possibilità per tirarci fuori da questa situazione. Quando la sorte girerà un pò riusciremo ad essere padroni del nostro destino”

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy