Colantuono: Le gambe sono pesanti, spiace per il risultato

Colantuono: Le gambe sono pesanti, spiace per il risultato

“Non possiamo fare diversamente se vogliamo durare un campionato. Con una preparazione leggere sei più brillante, noi abbiamo una filosofia diversa. La prossima settimana ci avviciniamo alle gare che contano, saremo più brillanti”. Così Stefano Colantuono sullo stato di forma della sua Udinese.

L’aspetto negativo è il pubblico deluso che alla fine ha fischiato: “Li ringrazio per essere accorsi, non mi aspettavo così tanta gente. Purtroppo il risultato dice questo, capiamo il loro malumore, ovvio che vogliamo fare meglio, ma chiedo un po’ di pazienza, stiamo lavorando per farci trovare pronti in campionato. La voglia non è mancata”

Tatticamente specifica che “troveremo squadre che si chiudono, oggi l’uno contro uno non c’è per via della gamba, ma ci abbiamo provato. L’obiettivo era mettere minuti nelle gambe per tutti, questo è stato fatto, se avessimo vinto sarebbe stato meglio”

Nella prima gara si è provata la difesa a quattro: “nulla di che, è stata fatta solo perché Wague è uscito”.

Sui singoli Fernandes e Merkel tra i migliori:  “Sono fisicamente più leggeri, per cui danno l’impressione di essere più freschi, anche se devono cresce e migliorare pure loro. Merkel sta crescendo, mi piace, ci dobbiamo lavorare al pari di Fernandes”

Dall’altra parte il tecnico della Spal, Semplici, afferma che “siamo contenti, grazie all’udinese che ci ha invitato. Ci fa piacere ovviamente la vittoria, non ce l’aspettavamo, ma noi vogliamo farci trovare proni al via del campionato”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy