Colantuono: Primo tempo grandi ritmi. L’arbitro? Giudicate voi

Colantuono: Primo tempo grandi ritmi. L’arbitro? Giudicate voi

Commenta per primo!

“Il primo tempo lo abbiamo fatto a grandi ritmi, poi era impensabile dettare il ritmo per novanta minuti. Dovevamo controllare, non riuscivamo più a ripartire”. Comincia così l’analisi post gara di Stefano Colantuono. “L’Empoli del resto aveva fatto bene nella tre partite. Sono dispiaciuto, la partita si stava incanalando sul pareggio, c’era da tenere botta. Non siamo fortunati in questo momento, ma dobbiamo essere più forti anche della sfortuna per portare a casa il risultato, stasera era alla nostra portata”.

Sul cambio di Iturra afferma che “era a rischio espulsione. Per questo l’ho tolto”.
Ma l’Udinese è mancata soprattutto sugli esterni: “Edenilson non aveva cambi, non aveva una grande giornata, ma non potevano sostituirlo. Abbiamo perso anche Merkel, insomma qualche difficoltà c’è stata, ma non dobbiamo guardare a queste cose. Il primo tempo lo abbiamo giocato bene, l’Empoli non era facile da affrontare. peccato per il secondo tempo, vuoi per un motivo, vuoi per una loro. Il cammino in questi casi diventa più difficile, ma serve ripartire in fretta”.

L’ingresso di Ronaldo ha cambiato la gara: “Me lo aspettavo, abbiamo fatto lavorare la punta su di lui, ma non credo sia stato là il problema. Non riuscivamo a riproporci. Poi anche l’espulsione ha dato fiducia all’Empoli”.

Sull’arbitro no comment. “Giudicate voi!”,mentre su Kone afferma che “dobbiamo recuperare tutti. A Roma ha fatto un errore tecnico, oggi non so”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy