Colantuono: Sensazioni positive

Colantuono: Sensazioni positive

Stefano Colantuono nel post partita col Novara spiega subito le sue sensazioni: “Sono buone, dare continuità di prestazioni è importante, è questo che mi dà più gioia. Poi in questo periodo mai dare per scontati i risultati, le partite si devono vincere sul campo. C’è stato un grande approccio, la squadra ha giocato bene, non ha mai messo in discussione il risultato, ha fraseggiato, anche se abbiamo ancora crescere, ma la squadra mi è piaciuta”.

L’importante è crescere, ma è stato fatto un passo avanti. “Più il singolo gioca bene, meglio gioca la squadra. I carichi di lavoro si sono alleggeriti, ora lavoriamo su altri concetti, la squadra e il gioco ne beneficiano: per quanto riguarda il movimento senza palla ci stiamo lavorando dall’inizio della preparazione, non si fa un buon gioco se si è statici, ameno che tu non abbia 10 Messi in campo. Noi abbiamo giocatori con gamba che possono attaccare gli spazi, dobbiamo sfruttargli”

Guilherme ha stupito in positivo. Per Colantuono “non gli ho detto nulla di particolare. per me lui può giocare lì, se continua a fare bene continuerà a  giocare. Forse l’anno scorso era il primo in Italia, doveva adattarsi”.

Il gol è arrivato però, anche se su calcio piazzato: “Un infortunio che può capitare. Gli altri gol presi in pre campionato sono fatti di gioco, credo che questa squadra possa non prendere gol, ma va anche detto che se crei qualcosa devi concedere. Se ci tiriamo indietro poi creiamo anche poco!”.
Sull’undici che sta preparando “ho messo la squadra più vicina a quella che potava darmi il risultato, ma non abbiamo un undici titolare, tutti si stanno allenando bene e mi spiace non poter fare più cambi. Il difficile è tenere lo spogliatoio compatto, specie uno spogliatoio eterogeneo come questo. Cercherò di farlo tenendo tutti partecipi a questa avventura”

Anche Badu sta impressionando, mentre Fernandes deve crescere: “Ha fatto la sua partita, lo dobbiamo far migliorare, non dimentichiamo quanti anni ha. Avrà momenti di assenza, chiamiamola così, deve maturare, ma sono contento che lo faccia con noi perché ha grosse qualità. Badu ha fatto la sua bella partita, è un generoso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy