Dal Cin visita il ‘suo’ Friuli: Lo stadio premio alla lungimiranza di Pozzo

Dal Cin visita il ‘suo’ Friuli: Lo stadio premio alla lungimiranza di Pozzo

Franco Dal Cin ha visto nascere e ha riempito il vecchio stadio Friuli, oggi fa i complimenti a Pozzo per questo nuovo gioiello

Commenta per primo!

Ha visto nascere il ‘vecchio’ Friuli, portandolo al limite della capienza  con oltre 45 mila spettatori nell’epoca di Zico. Ha creato il primo impianto privato in Italia, il ?Giglio’ di Reggio Emilia. Oggi ha visitato il ‘nuovo’ Friuli, gioiello targato Pozzo.
Franco Dal Cin a Udinese Tv elogia quest’impresa: “E’ stata una grande impresa. Ho incontrato il Patron tre anni fa e gli ho detto di quanto fosse difficile fare quello che voleva fare. Oggi questo stadio è il premio della sua lungimiranza e della sua forza. Già nel vecchio Stadio Friuli abbiamo lavorato per ampliare la capienza, e ora vederlo così è una grande soddisfazione, anche perché gli impianti italiani fanno ridere. Qui si vede l’impronta di innovazione e di futuro, con un occhio dedicato all’accoglienza, perché solo così si può far concorrenza alle tv satellitari, tant’è che qui, e negli altri due stadi di proprietà, sembra di entrare in un vero e proprio salotto. Io continuo a fare i complimenti al Patron Pozzo e alla famiglia, per tutto il grande lavoro fatto in tanti anni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy