Dal Giappone ci vedono così….

Dal Giappone ci vedono così….

Si chiama col nickname NicoNicalcio, è giapponese, significa ‘sorriso‘. No, non è l’ultimo acquisto esotico dell’Udinese, è uno dei responsabili del fan club  del Sol Levante per il campionato italiano. Una schiera di tifosi appassionati e tutti amici che si ritrova regolarmente per guardare le partite assieme e organizzare un torneo che rappresenta tutte le squadre italiane. Udinese compresa, ovviamente. MondoUdinese ha chiesto loro un parere sulla squadra bianconera e sul calcio del Belpaese. E le sorprese non mancano…

SerieA_dei_TifosiGiapponesi
Foto di gruppo per i fans giapponesi
La prima domanda è chiara: cosa conoscete del Friuli e dell’Udinese? le risposte sono varie, si va da chi afferma che ‘si parla lo sloveno’ a quella che viene definita ‘come la migliore squadra per l’acquisto dei brasiliani’. Non manca chi afferma che ‘i friulani sono brave persone’, uno dei pareri più interessanti forse perché dimostra ancora una volta l’educazione che regna da queste parti e che è apprezzata ovunque. Dalla domanda emerge anche che molti conoscono Udine per lo stadio passato e quello che verrà. Relativamente alla squadra in Giappone non mancano le critiche: qualcuno sostiene che ‘non vince mai in Europa’, ma anche che ‘il gioco non appassiona’ che ‘chi non ama l’Udinese non ama Stankovic’, ‘si è cambiato allenatore’ e, ovviamente non può mancare chi afferma che  ‘ci sono troppi trasferimenti’. Piace, non occorre dirlo ‘Di Natale, perché segna sempre’. Ai  giapponesi impossibile non chiedere di Zico (il primo grande mito a giocare in quel paese) e Zaccheroni (l’allenatore che ha fatto diventare grande la nazionale). Un po’ a sorpresa si scopre che il Galinho è un ricordo lontano, mentre di Zac si dice che’è stato l’uomo ‘che ha cambiato il calcio’, ‘un buon allenatore’, ‘una brava persona’, ‘un interista che ha vinto lo scudetto col Milan’. Sul nostro calcio, più in generale si critica  che “non piacciono gli accessi per gli stadi’, ‘non piace perché è vecchio’, ‘ha arbitri scarsi’, ‘ha avuto Caciopoli e il Calcioscommesse’, ‘c’è razzismo’, ‘ci sono pochi giovani’, e, infine, ‘gli stadi sono troppo vuoti’. Insomma cose che qualcuno ai vertici FIGC dovrebbe ascoltare bene… Ovviamente, a Udine, aspettiamo gli amici giapponesi e chissà che dall’Udinese non ci sia un’accoglienza speciale per loro nel nuovo stadio. PER SAPERE DI PIU’ ©Mu      

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy