Danilo-Muriel, scuse incrociate a club e tifosi

Danilo-Muriel, scuse incrociate a club e tifosi

Si è ufficialmente risolto il “caso” che ha visto il capitano dell’Udinese e l’attaccante della Sampdoria protagonisti in negativo durante la sfida di domenica scorsa allo stadio Friuli

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

A distanza di cinque giorni possiamo finalmente mettere la parola “fine” alla vicenda che ha coinvolto il capitano dell’Udinese Danilo e l’attaccante della Sampdoria Luis Muriel nel corso del secondo tempo della sfida allo stadio Friuli. Oggi, infatti, il difensore brasiliano – punito con due giornate di squalifica per aver messo le mani al collo del colombiano, esageratamente euforico dopo aver trasformato il rigore dell’1-1 – ha inviato le proprie scuse all’ex compagno bianconero, dopo un primo confronto già avuto al termine della sfida di domenica, al club doriano e ai supporters blucerchiati. Immediata la risposta di Muriel che, attraverso il sito ufficiale della Samp, ha dichiarato: “Ho apprezzato molto il gesto di Danilo perché rivolto a tutto l’ambiente blucerchiato. A mia volta chiedo scusa all’Udinese e ai miei ex compagni per il gesto forse esagerato ma che non voleva offendere nessuno. Alla società friulana sarò grato a vita e voglio soltanto dire grazie“. Tutto è bene ciò che finisce bene. Forse…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy