Delneri è già in clima partita: “Mentalità vincente e intensità”

Delneri è già in clima partita: “Mentalità vincente e intensità”

Alla ripresa della preparazione l’allenatore dell’Udinese dichiara: “Dobbiamo scendere in campo consapevoli dei nostri mezzi, ma anche convinti che nessun traguardo sia irraggiungibile”

L’Udinese scalda i muscoli. Con il raduno di ieri all’hotel Là di Moret è cominciata ufficialmente ieri la stagione 2017-2018 della formazione di Gigi Delneri. Oggi i bianconeri hanno svolto i primi test fisici e atletici al centro sportivo Dino Bruseschi – proseguiranno anche domani – mentre da domenica alle 19 comincerà il ritiro vero e proprio che prevederà due fasi: una settimana in città che si concluderà sabato 15 luglio con l’amichevole con la Rappresentativa Fvg a Manzano (calcio di inizio alle 17.30) e due settimane (dal 16 al 30 luglio) in Carinzia, a Sankt Veit an der Glan. Ecco come mister Delneri, ai microfoni di Udinese Tv, ha descritto questo avvio di stagione.

Mister, qual è il programma di lavoro?

Abbiamo anticipato il raduno di un paio di giorni per effettuare i test e valutare la condizione dei giocatori. E anche per cominciare a conoscersi. Il lavoro vero inizierà lunedì con il ritiro vero e proprio che scatterà da domenica sera. Dobbiamo cominciare a conoscere, a conoscere quello che possiamo fare, a conoscere quello che ci aspetterà durante l’anno. Sarà un anno complicato, difficile, la serie A è molto tosta. Dovremo farci trovare pronti sia dal punto di vista tecnico-tattico, sia dal punto di vista fisico per poter affrontare le partite fin da subito con una certa intensità e soprattutto con una certa mentalità.

Intanto ieri è stata presentata la campagna abbonamenti recante lo slogan “Daremo l’anima”. Cosa si sente di dire ai tifosi friulani?

Daremo l’anima, onoreremo la maglia, daremo sudore. Promettiamo impegno, non risultati immediati. L’impegno è quello che ci accomuna con questa terra e con i nostri tifosi. Metteremo in campo i valori di noi friulani, per poter ottenere il massimo. Sappiamo che il calcio è fatto di diverse situazioni, ma posso affermare che l’impegno non mancherà mai. Abbiamo la voglia di creare una simbiosi con il nostro ambiente, con la friulanità. La nostra mentalità deve essere che nessun traguardo è irraggiungibile, avendo ben chiare le nostre possibilità. Scenderemo in campo ogni domenica per vincere le partite, con atteggiamento positivo, consapevoli che incontreremo grandi difficoltà perchè questo è un campionato migliorato sotto l’aspetto della competitività e ogni domenica sarà una battaglia. Noi abbiamo il compito di crescere i ragazzi più giovani, che sono interessanti, sono bravi e spero che entrino subito nel cuore dei tifosi, in modo da creare quell’empatia che abbiamo ammirato l’anno scorso e che ci ha dato grande forza durante il campionato.

(foto: Udinese Calcio)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy