Delneri: “La seconda rete è stato un nostro regalo”

Delneri: “La seconda rete è stato un nostro regalo”

“La cosa peggiore è stata il non rientro del difensore per dare una mano al portiere”

Commenta per primo!

Dopo il gol Fofana ha avuto due palloni da giocare diversamente, due pali fatti. Insomma la squadra ha giocato la sua partita, il Cagliari appena ha fatto l’uno-dice è andato in porta, prima avevamo in mano la partita. Ma le partite si vincono con attenzione fino all’ultimo minuto. Poi la seconda rete è stato un nostro regalo per un passaggio arretrato“. Così Delneri dopo la sconfitta della sua Udinese. “La cosa peggiore è stata il non rientro del difensore per dare una mano al portiere“.

Sul campionato analizza che “prima dobbiamo fare punti, poi è vero che siamo in mezzo a una mischia. Oggi ha giocato Faraoni, Peñaranda ha mostrato qualità, Fofana ha vent’anni. Lo stress? C’è sempre nel calcio, senza stress si deve stare a casa“.

Poi prosegue spiegando che “il fattore errore si ripete da troppo tempo, per cui è chiaro che si deve migliorare in quella fase, ma soprattutto avere più testa e non dare per scontato qualcosa. Regalare le partite non va fatto, oggi abbiamo regalato i tre poi al Cagliari. La squadra è passiva soprattutto nella fase di recupero, ora produce bene in avanti. Oggi paradossalmente il migliore è stato Adnan che è stato il più attento”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy