Felipe c’è e assicura: “Domenica faremo una grande partita”

Felipe c’è e assicura: “Domenica faremo una grande partita”

Al termine dell’amichevole contro il Belluno il difensore brasiliano ha parlato della sua condizione e della prossima sfida contro il Cagliari

Commenta per primo!

Al termine dell’amichevole contro il Belluno, conclusa con il risultato di 4-0 a favore dei bianconeri, si è presentato in sala stampa Felipe che ha parlato del suo ritorno in campo e della gara di domenica contro il Cagliari. “Sto bene e mi sento bene” ha assicurato il difensore brasiliano.

Felipe, oggi è stato impiegato sia da centrale sia da terzino sinistro nel primo e secondo tempo: l’importante, dunque, era tornare in campo…

Sì, aldilà del ruolo, come sempre ho dettto, io sono a disposizione dove il mister reputa che possa servire il mio contributo. L’impegno ce lo metto sempre e lo metterò anche in questa partita.

Non è stato un periodo particolarmente fortunato per lei: superato l’infortunio polpaccio, si è ritrovato a fare i conti con un fastidioso mal di schiena che le ha precluso la possibilità di giocare a Napoli…

Sì, probabilmente con l’inattività e la voglia di tornare a una buona condizione fisica mi hanno provocato problemi da altre parti, però adesso non voglio più pensarci. Sto bene, mi sento bene, ho solo bisogno di recuperare il ritmo gara.

La concorrenza di Angella è stata agguerrita. Quando è mancato, il difensore toscano si è fatto trovare pronto…

Anche quando è stato squalificato Danilo, o quando lo ero io, lui ha sempre fatto il suo, quindi questa è anche la bravura del mister che tiene tutti quanti pronti. Anche Lucas, che non aveva mai fatto una presenza con il mister, invece ha fatto una grande gara. Questo è l’atteggiamento giusto della squadra.

La gara con il Cagliari è una di quelle da non fallire. Cosa vi siete detti nello spogliatoio? Questo nono/decimo posto vi stuzzica l’appetito?

Cerchiamo di dare continuità di atteggiamento, di prestazione e di crescita della squadra. Mettiamo la base per un futuro migliore rispetto a quello degli anni passati.

Per quanto riguarda l’assenza di Samir, molto pesante, Delneri ha sottolineato che se lei sta bene potrebbe giocare a sinistra…

Non ho un ruolo preferito, ho sempre detto che la mia disponibilità è totale, anche se mi fa giocare in attacco che non è il mio ruolo, ci metto impegno e cerco di dare una mano.

Tornando al Cagliari, all’andata hanno vinto loro. E’ arrivato il momento di pareggiare i conti, è d’accordo?

Certo, dobbiamo ricordare la partita dell’andata dove abbiamo giocato anche abbastanza bene, ma abbiamo commesso delle ingenuità che contro dei giocatori veloci, bravi e svegli come quelli del Cagliari non puoi permetterti di lasciare. Bisogna avere attenzione per 90 minuti, sarà una partita tosta, ma con l’atteggiamento che abbiamo tenuto nelle ultime gare penso faremo una grande partita.

Osservato speciale sarà ovviamente Marco Borriello…

Non solo Borriello, ma anche Sau e Isla. Borriello sta facendo molto bene per l’età che ha, ha un atteggiamento giusto, il campionato italiano ha riscoperto tanti “vecchietti“.

Sofia Duratti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy