Fiore: Udinese impoverita negli ultimi anni

Fiore: Udinese impoverita negli ultimi anni

Commenta per primo!

Ospite di Lorenzo Petizol, a Radio Spazio, è stato Stefano Fiore grande ex di Udinese e Lazio. “Era una partita difficile, soprattutto per l’Udinese. La Lazio doveva reagire. Dopo un primo tempo equilibrato la differenza l’ha fatta il valore tecnico della Lazio, superiore anche nelle seconde linee. L’Udinese non disdegna il gioco, ma è votata più al contropiede specie contro un avversario più forte”.

Nessuna condanna, ma qualcosa ancora non quadra: “Gli errori fanno parte del calcio, altrimenti tutte le gare finirebbero 0-0. Quasi sempre sono gli errori a stabilire un risultato. L’Udinese rispetto all’anno scorso ha una sua identità, ma è anche vero che negli ultimi anni la squadra si è impoverita dal punto di vista tecnico. Non si può sempre pretendere campionati straordinari, ci sarà da soffrire anche se si può fare meglio”.

L’assicurazione sulla vita sono Carpi e Frosinone: “Stanno pagando lo scotto della categoria, ma serve fare attenzione perché iniziano a capire la Serie A. Il carpi ha pareggiato a Palermo, il Frosinone se l’è giocata con la Roma. L’Udinese deve fare un certo campionato all’inizio, altrimenti si rischia di soffrire alla fine”.

Udinese in secondo piano rispetto al Watford? “E’ un pensiero comprensibile – secondo Fiore -, ma la bontà del lavoro è sempre sotto gli occhi di tutti. Forse non è facile sostituire subito nel modo migliore chi parte. Colantuono ha esperienza, saprà nel breve trovare le soluzioni giuste”.

Sguardo anche al derby di Milano: “Anche lì non si sono visti grandi centrocampisti tecnici, solo forza fisica: lo spettacolo è un’altra cosa. I derby con Pirlo, Kakà e Sneijder sono altra cosa…Quindi se a quei livelli questa è la qualità, difficile pensare che nell’Udinese ci sia chi fa grandi giocate. Campionato mediocre? Più livellato sicuramente, non mi aspetto cose straordinarie. Anche la Juve sta inserendo giovani, ma sta provando sulla sua pelle come sia difficile sostituire certi giocatori”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy