Giacomini: “penso che davanti alla difesa ci saranno Fofana e Kums”

Giacomini: “penso che davanti alla difesa ci saranno Fofana e Kums”

“Gigi è una persona intelligente, ha giocato a calcio, aveva un piede destro sapiente e guidava il centrocampo con personalità. Cosa che Iachini non aveva”

Commenta per primo!

Massimo Giacomini conosce fin troppo bene Gigi Delneri. “Quella di Del Neri era una soluzione che già tre anni fa avrebbe avuto una logica perchè lui ha personalità e carisma. La scelta di Delneri non si può discutere, ma mi chiedo perchè solo adesso. Adesso lui trova determinati giocatori. Ma ha fatto bene a rimarcare il suo distacco dal 4-4-2: quello è un modulo che usava agli albori, un sistema che poi ha modificato a seconda dei giocatori che aveva. Lui vuole in mezzo al campo un centrocampista che abbia piede”, ha dichiarato l’ex tecnico bianconero a Telefriuli. Ha fatto un discorso con diverse sottigliezze nella tattica e nella tecnica, cose rivolte agli addetti ai lavori più che di interesse giornalistico. Gigi è una persona intelligente, ha giocato a calcio, aveva un piede destro sapiente e guidava il centrocampo con personalità. Cosa che Iachini non aveva. Delneri ha un altro peso, anche ‘visivo’, nell’immagine, e quando dice qualcosa lo fa in maniera molto chiara”.

Sulle novità tattiche aggiunge che “penso che proverà Fofana da incontrista per la sua forza fisica e la sua abnegazione. Davanti alla difesa dovrebbe piazzare lui e Kums. Poi tre giocatori dietro alla prima punta. Mi immagino Thereau direttamente dietro all’attaccante, con De Paul e un altro a scambiarsi i ruoli sull’esterno. Per quanto riguarda la difesa, non credo che i due centrali possano stare sicuri di giocare: devono svegliarsi, entrambi possono dare di più. Credo comunque che questa squadra abbia margini di miglioramento e Delneri saprà tirare fuori il massimo dai giocatori”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy