Gino Pozzo: “Non c’era più la giusta chimica per continuare”

Gino Pozzo: “Non c’era più la giusta chimica per continuare”

Anche Gino Pozzo, che aveva sempre difeso Colantuono, alla fine ha dovuto fare la conta con i fatti.”Il mio non è un giudizio sul suo lavoro, è una spiegazione dei motivi che ci hanno spinto al cambio. De Canio? Ha esperienza e polso, conosce l’ambiente e penso che con questo bagaglio possa essere l’allenatore giusto per chiudere la stagione senza affanni”

Commenta per primo!

Alla fine anche Gino Pozzo, che sempre aveva difeso Colantuono, ha dovuto arrendersi dinanzi i fatti e acconsentito al cambio in panchina. «Con tutto il rispetto per Frosinone e Carpi – ha detto al Messaggero Veneto – abbiamo le qualità per vincere questa volata salvezza. E non solo perché partiamo con dei punti di vantaggio. Non voglio caricare la squadra di ulteriori pressioni rispetto a quelle che ha vissuto nelle ultime settimane: spero semplicemente che adesso tutti facciano un reset per ripartire con fiducia e tranquillità».

Poi Pozzo Jr è tornato sulla gestione Colantuono: «Gli errori sono non sono tutti suoi, ma non c’era più la giusta chimica per continuare. Il mio non è un giudizio sul suo lavoro, è una spiegazione dei motivi che ci hanno spinto al cambio. De Canio? Ha esperienza e polso, conosce l’ambiente e penso che con questo bagaglio possa essere l’allenatore giusto per chiudere la stagione senza affanni».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy