Giochiamo a fare la formazione

Giochiamo a fare la formazione

Si possono realizzare diversi moduli, utilizzare altri giocatori a seconda delle proprie preferenze, ciò che conta comunque, è che l’Udinese cominci a vincere e a giocare bene.

Commenta per primo!

E’ un gioco e nulla più, fate finta di essere tra amici, al bar, allo stadio, al Bruseschi, dove ognuno esprime liberamente il proprio parere, ineggiando a Iachini e a Pozzo o insultandoli, facendo valere le vostre preferenze per Adnan e Lodi o al contrario, chiedendone la loro l’esclusione già dai prossimi minuti.

Nessuna premeditazione, nessun pre concetto ma solo lo sviluppo di alcuni moduli in base ai giocatori a disposizione, ad ogni formazione è stato assegnato un nome.

4-2-3-1
clicca sull’immagine per visualizzare

La Revolucion : questa formazione vuole essere il vero cambiamento con l’utilizzo di gran parte dei giovani a disposizione, il modulo  è il 4-2-3-1. Scuffet in porta, Widmer e Jankto laterali, Angella e Samir centrali, Fofana e Badu davanti la difesa, Penaranda, Balic e De Paul sono i  tre dietro all’unica punta Thereau. Azzardata e sbarazzina, dà la possibilità di far girare le mezzepunte e gli attaccanti a  disposizione, inserendo a seconda della necessità Evangelista, Matos, Zapata

 

1497078_Udinese 2
clicca sull’immagine per visualizzare

 3-5-2  the Revenge : questa formazione si adatta al modulo esistente, il 3-5-2 appunto, adeguandola ai giovani a  disposizione. Karnezis( Scuffet ) in porta, Angella, Felipe e Samir i tre difensori centrali, Widmer e Jankto i laterali ,Fofana e De Paul  gli interni,  Balic centrale. In attacco la coppia Thereau – Penaranda. L’escluso di lusso  è Badu. Non male, anche qui le sostituzioni si possono fare in maniera logica.  La vendetta del 3-5-2, fatto così si può amare ?

 

 

 

 

1497091_Udinese 3
clicca sull’immagine per visualizzare

Colantuno bad job : rivisitazione del passato, una formazione ad alto rischio, in tutti i sensi, di retrocessione, contestazione, di svalutazione. Ovviamente è una provocazione ma ad oggi, con il tecnico di Anzio, l’Udinese scenderebbe in campo così : Karnezis tra i pali, Heurtaux (infortunato ), Danilo e Felipe il trio difensivo, Edenilson e Adnan sulle corsie, centrocampo di movimento con Lodi, Hallfredsson e Kone, Thereau alle spalle di Zapata.

 

1497105_Udinese 4
clicca sull’immagine per visualizzare

Iachini work in progress : il mister marchigiano sta cercando ancora le soluzioni migliori per il esprimere il suo gioco, in questo inizio di stagione si è soffermato su alcuni moduli, il 3-5-2, il 3-5-1-1 ed il 3-4-1-2. Ultime notizie parlano di una prova con la difesa a quattro, le sue costanti restano comunque l’utilizzo della vecchia guardia a discapito di alcuni giovani pronti a mettersi in evidenza. Questa potrebbe essere la formazione contro l’Empoli ? Karnezis,  Angella, Danilo e Felipe in difesa, Widmer ed Adnan sulle fasce, Badu e Fofana in mezzo, De Paul dietro alle due punte Penaranda e Zapata.

 

Si possono realizzare diversi moduli, utilizzare altri giocatori a seconda delle proprie preferenze, ciò che conta comunque, è che l’Udinese cominci a vincere e a giocare bene.

E la vostra formazione ?

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy