Giudice sportivo: Cutrone “graziato”, squalificato Samir

Giudice sportivo: Cutrone “graziato”, squalificato Samir

Il gesto dell’attaccante del Milan in occasione del gol contro la Lazio non è stato considerato volontario. Un turno di stop, invece, per il difensore dell’Udinese

di Redazione

Sorride il Milan di Gennaro Gattuso. Dopo che aver visionato le immagini televisive fornite da Infront, il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea ha deciso di non prendere provvedimenti nei confronti di Patrick Cutrone, autore di un gol “irregolare” nei confronti della Lazio in quanto “il gesto non risulta connotato da sicura volontarietà, avuto riguardo alla particolare velocità dell’azione e del movimento della palla, nonché, soprattutto, alla sussistenza di un evidente tentativo di colpire la palla con la testa e del contestuale e non innaturale movimento del braccio, in relazione, quest’ultimo, allo slancio per colpire la palla di testa“. Dunque, il giovane attaccante sarà regolarmente a disposizione di mister Gattuso per la sfida con l’Udinese in programma domenica alle 15 allo stadio Friuli. Non sarà della partita, invece, il difensore bianconero Samir, espulso nel corso del secondo tempo della sfida con il Genoa (con l’aiuto del Var) “per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco“. Il brasiliano, quindi, tornerà a disposizione di mister Massimo Oddo per il match all’Olimpico contro il Torino in programma domenica 11 febbraio alle 15.

Per consultare il dispositivo completo clicca qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy