Gli Ultras dalla squadra, il resto del tifo in attesa di risposte

Gli Ultras dalla squadra, il resto del tifo in attesa di risposte

La tensione in casa Udinese c’è: gli ultras hanno incontrato squadra e allenatore. La partita con la Lazio decisiva anche in questo senso: o i bianconeri rispondono sul campo con una prestazione degna, oppure potrebbe scattare la contestazione

Commenta per primo!

Anche gli ultras si sono mobilitati in questo momento di crisi di risultati dell’Udinese. Una quarantina di loro al termine della rifinitura di sabato si è recata a parlare con squadra e allenatore per chiedere impegno e il rispetto della maglia.

Toni non alti, ma fermezza da parte dei rappresentanti della Nord.  «Abbiamo avuto un incontro con i tifosi, la chiacchierata è stata civile e credo che avremo dei benefici, anzi spero che ce ne saranno altre in futuro di chiacchierate così», ha detto Stefano Colantuono in conferenza stampa.

Per ora non ci sarà nessuna contestazione ufficiale, ma ovviamente la gara con la Lazio diventa fondamentale anche in questo senso. Una non prestazione da parte dei bianconeri, come le ultime offerte, potrebbe far scattare anche a Udine una presa di posizione: nulla di trascendentale, sia chiaro, ma da quanto traspare oltre ai soliti cori ci sarebbe probabilmente anche un abbandono dello stadio anticipato , che varrebbe più di mille parole.

Lo stesso vale per il resto del tifo organizzato: la passione bianconera non si ferma, ma l’Udinese in campo è chiamata a onorala.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy