Huddersfield-Udinese: 1-2 nel segno di Lasagna

Huddersfield-Udinese: 1-2 nel segno di Lasagna

Ancora un gol per l’ex Carpi in un match tosto, tutto fisico. Friulani corsari e vittoriosi in rimonta: seconda rete di Matos propiziata da una perla di Balic.

Commenta per primo!

L’Udinese esce vincente dall’odierna uscita pre-season oltremanica. 2-1 in rimonta il risultato per i ragazzi allenati da mister Gigi Delneri nella gara amichevole disputata quest’oggi al John Smith’s Stadium contro l’Huddersfield Town, formazione neo-promossa in Premier. In risposta all’1-0 dei padroni di casa siglato nel primo tempo da Tom Ince, le reti di Kevin Lasagna al 33’ e Ryder Matos nella ripresa.

Friulani che hanno retto all’urto con la fisicità dei giocatori inglesi e sono quindi stati abili nello sfruttare le occasioni concesse dalla meno tecnica compagine di coach David Wagner. Costretti ad un giro palla veloce – e in più occasioni errato – dall’insistente pressing operato dall’Huddersfield, i bianconeri sono riusciti ugualmente a mantenere la quadratura necessaria a non cedere sotto la spinta dei possenti calciatori in maglia biancazzurra.

Un 4-4-2 a trazione anteriore quello con cui mister Delneri decide di approcciare la quarta amichevole del pre-campionato bianconero. Lasagna affianca Perica per un reparto offensivo d’alta quota. Centrocampo con De Paul cursore a destra e Jankto ad agire lungo l’out di sinistra; al centro i muscoli, l’esperienza, Fofana insieme a Emil Hallfredsson. La linea a quattro davanti a Scuffet è infine composta da Pezzella, Angella, Danilo e Silvan Widmer.

Match che si apre subito su ritmi elevati con gli inglesi aggressivi e l’Udinese costretta a far circolare la sfera in cerca del contropiede. Perica ci prova dalla distanza all’8’ ma la sua conclusione rasoterra viene bloccata in due tempi dall’estremo difensore avversario Lössl. Sono i padroni di casa dunque a passare in vantaggio grazie alla rete firmata da Ince al 13’. L’ex Derby County si fa strada indisturbato tra le maglie bianconere e, giunto al limite dell’area protetta dai friulani, è libero di infilare il pallone nell’angolino basso alla sinistra di Scuffet. Il pareggio per il team Delneri potrebbe arrivare cinque minuti più tardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Lasagna, emerso dalla mischia, spreca tutto strozzando troppo il tiro. De Paul poco dopo cerca il jolly su punizione: sfera deviata dalla barriera che scivola a un soffio dal sette. Medesimo risultato, seppur senza tocchi avversari, per Perica su palla persa in circolazione dagli uomini di Wagner. Il croato è solo ma il suo colpo a giro termina sul fondo. Al 33’ l’1-1 per le zebrette firmato – ancora una volta in questa pre-season – da Kevin Lasagna. Jankto conquista il pallone sulla trequarti prima di cederlo al centro per il compagno ex Carpi. Il tiro del 23, a incrociare e leggermente sporcato, si insacca basso alla sinistra di Lössl.

Sul principio della seconda frazione di gioco coach Gigi da Aquileia effettua un solo cambio – inserendo Badu al posto di Fofana – a fronte delle diverse sostituzioni operate durante il break dal tecnico dell’Huddersfield Wagner. Nei primi 15’ l’Udinese sembra soffrire il mordente e la fisicità degli inglesi, più in palla in termini di preparazione atletica. L’undici bianconero fatica a mantenere il possesso ma riesce pian piano a crearsi spazio anche grazie alla gestione dei neo-entrati Ingelsson e Andrija Balic. Merito di quest’ultimo – e che gran merito – se la situazione si sblocca al 75’. Il regista croato centra in pieno la traversa con un gioiello da calcio di punizione dai 25 metri, Matos si avventa sulla respinta del legno e infila solo soletto in rete il colpo del sorpasso definitivo: 2-1 Udinese.

Prossimo appuntamento, l’ultimo prima del rientro in Friuli, il 30 luglio a Sankt Veit an der Glan per la gara amichevole contro l’Hannover 96.

Simone Narduzzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy