Juve-Udinese: la moviola. Bene Gavillucci

Juve-Udinese: la moviola. Bene Gavillucci

Se la cava bene Gavillucci in una partita con alcuni episodi giudicati nel modo corretto

Commenta per primo!

ARBITRO GAVILLUCCI Voto 6,5

Direzione di gara senza esitazioni. Giuste tutte le decisioni, come sottolinea anche la Gazzetta.  All’11’ del primo tempo, proteste dell’Udinese per un presunto mani in area della barriera sulla punizione calciata da De Paul, Gavilucci fa proseguire e il replay gli dà chiaramente ragione: Barzagli respinge di testa.
Al 39’ scintille tra Thereau  e Lichtsteiner, reo di aver calpestato l’avversario: l’arbitro decide di non estrarre i cartellini. Al 42’,  a gioco fermo, prima del sinistro chirurgico di Dybala su punizione, Jankto crolla in area a seguito di uno spintone di Evra, Gavilucci ancora non ammonisce.

Al 6’ del secondo tempo,  De Paul falcia ingenuamente all’interno dell’area Alex Sandro in uscita da un dribbling: nessun dubbio sul penalty. Al 12’ Perica penetra nell’area juventina ma sulla sua strada trova Benatia: non ci sono gli estremi per assegnare un rigore; sul proseguimento dell’azione, entrataccia di frustrazione del croato su Dybala e giallo sacrosanto. Al 24’ Dybala aggira Karnezis e deposita in rete ma il gioco era fermo per posizione irregolare dello stesso argentino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy