L’esperto Bizzarri tifa per Scuffet: “Spero sia il suo anno”

L’esperto Bizzarri tifa per Scuffet: “Spero sia il suo anno”

L’estremo difensore argentino è stato scelto dalla dirigenza bianconera per “equilibrare” un reparto dall’età media molto ridotta

Commenta per primo!

Non chiamatelo “nonno”. Anche se la carta d’identità dice che Albano Bizzarri è il giocatore più anziano della rosa di Gigi Delneri – compirà 40 anni il prossimo 9 novembre -, il portiere argentino arrivato dal Pescara è pronto per garantire il suo contributo all’Udinese. “Udine ultima tappa? Vedendo come mi sento fisicamente, posso dire che potrei andare più avanti, diciamo che dico che l’età è un problema per gli altri e non per me – le parole di Bizzarri nel corso di una conferenza stampa organizzata a Sankt Veit an der Glan -. Valuterò anno dopo anno, sicuramente quest’anno mi sto sentendo molto bene“.

Bizzarri è stato ingaggiato dall’Udinese per “coprire le spalle” al giovane Simone Scuffet e per consentire a Davide Borsellini di crescere. “Scuffet è qui da una vita – conclude -, è un portiere con un grande futuro. Quest’anno per la prima volta avrà l’opportunità di giocare dall’inizio in un campionato difficile come la serie A, ma ha già maturato esperienze importanti, anche in azzurro. Speriamo sia il suo anno, quella della consacrazione“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy