Harbaoui: avverto alte aspettative su di me

Harbaoui: avverto alte aspettative su di me

Dopo l’ivoriano-francese Fofana, l’Udinese ha presentato anche l’attaccante tunisino ex Lokeren

Un ariete per l’attacco bianconero. Arriva dalla Tunisia ma è esploso in Europa, Hamdi Harbaoui, attaccante classe ’85 prelevato a inizio mercato dal Lokeren. Proprio in Belgio Harbaoui ha vissuto le sue stagioni migliori (dal 2011 al 2014 e nell’ultimo campionat0), riuscendo a collezionare numeri importanti soprattutto per quanto riguarda i gol messi a segno. Adesso comincia l’avventura forse più difficile, ma anche più stimolante nel massimo campionato italiano. “E’ un giocatore dal profilo diverso rispetto a Fofana – l’incipit del ds Nereo Bonato -, ma siamo certi che possa risultare utile soprattutto per la sua esperienza”.

Harbaoui, con quale spirito comincia questo cammino in bianconero?

Innanzitutto ringrazio per l’accoglienza. L’Udinese è un ottimo club, con grande organizzazione, molto professionale. Qui c’è un gruppo molto ambizioso. Sento aspettative molto alte su di me, spero di riuscire a rispondere con i fatti.

Nella prima amichevole abbiamo notato qualche difficoltà da parte sua… 

E’ stata la prima partita con l’Udinese, ma ero sufficientemente soddisfatto, considerando che non avevo preso parte a tutti gli allenamenti, ma si può solo migliorare. La concorrenza? E’ una cosa positiva che ci siano tanti giocatori importanti. Sono sempre stato abituato a essere da solo in attacco, ora invece devo imparare a gestire un sistema che prevede l’impiego contemporaneo di due attaccanti.

Dopo tre annate di livello al Lokeren, è migrato in Qatar. Come mai?

Effettivamente ho ricevuto proposte da squadre tedesche e italiane, ma non ho trovato l’accordo economico che è importante soprattutto quando si superano i 30 anni. Ho mantenuto i miei livelli, comunque, anche in Qatar.

C’è entusiasmo per potersi mettere in gioco in un campionato importante come la serie A?

Lo so che è un campionato di alto livello, dove ci sono ottimi difensori. Mi sono messo nella testa che dovrò affrontare molte difficoltà. Ho visto varie partite della serie A. Sono uno che ama osare.

Qual è il giocatore a cui assomiglia maggiormente?

Quando si è attaccanti si guardano i più bravi, se devo citare alcuni giocatori che mi ispirano  direiChristian Vieri, Gabriel Batistuta e Zlatan Ibrahimovic.

Quali sono i suoi obiettivi?

Vorrei giocare più gare possibili, nel miglior modo possibile e siglare più reti possibile.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy