Udinese, Oddo: “Sarà una partita sporca, ma da vincere”

Udinese, Oddo: “Sarà una partita sporca, ma da vincere”

Il tecnico bianconero presenta la sfida con il Sassuolo, in programma domani alle 18 allo stadio Friuli: “Giocheranno Maxi Lopez e De Paul”

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Un solo risultato a disposizione: la vittoria. Udinese-Sassuolo aprirà domani alle 18 la ventinovesima giornata di Serie A e, soprattutto, rappresenta una grande chance di riscatto per gli uomini di Massimo Oddo reduci da quattro sconfitte consecutive con Torino, Roma, Sampdoria e Juventus. Nove i punti che separano i neroverdi guidati dall’ex Giuseppe Iachini – quartultimi a quota 24 – e i friulani, inchiodati a metà classifica a 33 punti da quattro punti assieme al Bologna. Ecco come il tecnico bianconero ha presentato la sfida in conferenza stampa.

Mister, dopo la Juventus sull’Udinese sono piovute critiche forse eccessive…

Sicuramente a Torino con la Juventus potevamo fare meglio, ma questo non significa che non volessimo dare di più. Semplicemente la squadra non è riuscita a fare ciò che si era preparato in settimana. Io valuto la squadra da come si prepara negli allenamenti e si assicura che questi ragazzi sono molto motivati e vanno a 2mila all’ora. Lasagna? E’ un giocatore molto importante. Ma mancavano anche altri giocatori… Non è giusto comunque cercare alibi. Domani ci attende una partita molto, molto importante dove conterà vincere e sarà fondamentale non perdere. Ci siamo preparati bene.

Le statistiche sottolineano i grandi limiti dell’Udinese in attacco. Forse le cessioni simultanee di Bajic, Ewandro e Matos sono state un po’ affrettate?

Magari scommetti su determinate cose e magari sbaglie, altre volte ci azzecchi. I numeri dicono che abbiamo difficoltà a fare gol e stiamo lavorando su questo aspetto. Non c’è altra via che il lavoro. Dobbiamo stare molto, molto sereni. Ho cercato di rimanere equilibrato anche dopo le 5 vittorie consecutive. Chiaramente ora sono scontento perchè non stiamo facendo punti, ma è anche vero che nelle ultime 4 gare abbiamo affrontato avversari tosti e comunque almeno due non meritavamo di perderle…

Come spiega l’evidente calo di Barak?

E’ un essere umano, non è un robot. E’ nella normalità, la rosa è fatta di tanti giocatori e questo consente all’allenatore di effettuare delle scelte. Sta attraversando un momento normale, dal quale ne uscirà. Ha giocato sempre, ha tirato la baracca per tutta la stagione, si riprenderà.

Che gara si aspetta?

Sarà una partita sporca. Non so se vi diverterete domani. Lotteremo su ogni pallone, daremo il massimo. Il Sassuolo verrà qui con estremo bisogno di punti. Troveremo un Sassuolo che ci lascerà pochi spazi. Cercherà di colpire in contropiede, dovremo essere bravi a non cadere nel loro tranello. Spesso queste partite risultano “bruttine da vedere”.

Importante sarà anche per l’Udinese che dopo la sosta affronterà in sequenza Atalanta, Fiorentina e Lazio…

Sì, è una partita importante da vincere, ma fondamentale da non perdere.

Si era parlato di lei per sostituire Bucchi. Conferma?

Non so nulla. Probabilmente è uscito qualche articolo, sono uscito anche su altre panchine. Ciò che conta è che sono a Udine, mi interessa solo l’Udinese.

L’assenza di Danilo si è fatta sentire un po’ troppo?

I numeri di solito contano. Per noi Danilo è un giocatore importante, perchè interpreta bene quel ruolo. Quando manca, la sua assenza si fa sentire.

I numeri dicono anche che il Sassuolo ha il peggior attacco in A (16 reti)…

Vedi che non siamo i peggiori. C’è chi h apiù problemi di noi. Non conterà nulla, a volte i numeri contano, a volte no. Quest’anno il Sassuolo ha avuto problemi in attacco, ma hanno giocatori importanti come Politano, Babacar,.. possono essere estremamente pericolosi.

Un’anticipazione sulla formazione?

Domani giocano De Paul e Maxi Lopez, se non cambio idea questa notte (sorride, ndr).

Widmer giocherà dall’inizio?

Sì.

Tornando sull’attacco, la flessione si giustifica solo con l’assenza di Lasagna?

Per me Lasagna gioca molto bene quando c’è Maxi Lopez, quindi l’assenza di Lasagna penalizza Maxi. Le opportunità le abbiamo avute anche nelle ultime gare. Pensiamo alla conclusione di Balic domenica, il gol annullato ingiustamente a Barak a Torino con il Toro…

A proposito di Balic, da mezzala l’ha convinta?

Sì, certo, può fare benissimo quel ruolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy