Lodi: Ora c’è da capire come sta e come può giocare

Lodi: Ora c’è da capire come sta e come può giocare

Commenta per primo!

Oramai è ufficiale: Francesco Lodi è dell’Udinese. Martedì il centrocampista ha svolto le visite mediche e posto la firma sul contratto biennale che lo legherà al club bianconero (350 mila euro per stagione). Dopo di che  è andato in tribuna per assistere alla partita col Milan, dove i suoi nuovi compagni non sono riusciti a evitare la quarta sconfitta consecutiva, la sesta di fila in casa.

Trentun anni, l’ex Parma si metterà subito a disposizione di Colantuono. Da subito c’è da capire come il tecnico intenda proporre la squadra. In teoria Lodi è stato acquistato per sostituire Guilherme e Merkel come perno davanti alla difesa. In questa posizione ha giocato anche a Parma e il 3-5-2 è stato da sempre dichiarato come il modulo base di questa squadra.
Il primo tempo a dir poco imbarazzante disputato col Milan, sommato alle recenti prestazioni, hanno però messo in discussione tutto. Nel secondo tempo Colantuono ha rispolverato la sua cara difesa a quattro e, vuoi per demeriti del Milan (tanti), vuoi per meriti dell’Udinese (tanto cuore), la situazione si è capovolta e i friulani hanno quasi raggiunto il pareggio.

Ora c’è da capire se questa ripresa sia dovuta solo a un Milan convinto di aver sigillato la gara e uscito dal tunnel col divertimento di chi pensa di aver già finito il lavoro, oppure se c’è tantissimo merito del modulo oltre che dell’atteggiamento dei bianconeri.

Lodi in un eventuale 4-3-3 (quello usato nel secondo tempo) ha già giocato a Catania. Sempre di fare il regista basso si tratta, ma con la difesa a tre serve ancora maggiore duttilità in fase difensiva.

Intanto per Lodi serve riprendere la forma. Impossibile pensarlo in campo a Bologna, vedremo per le prossime come cresce. Aver svolto la preparazione in solitario significa che ben che vada è al 70 per cento. Per cui nel primo spareggio salvezza contro i felsinei dovrebbe di nuovo esserci Iturra a fare da playmaker. Poi tutto il resto è da verificare.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy