L’Udinese ritrova la vittoria, Pescara in ginocchio

L’Udinese ritrova la vittoria, Pescara in ginocchio

I bianconeri espugnano lo stadio Adriatico grazie alle reti di Zapata, Jankto e Thereau. Nel finale i padroni di casa provano a riaprire i giochi con l’ex Muntari

Missione compiuta per l’Udinese. Al termine di una partita pulita, ordinata e dominata a lunghi tratti – ma con un finale da brivido, perchè ai friulani piace sempre complicarsi un po’ la vita – la formazione di mister Gigi Delneri conquista tre punti pesantissimi allo stadio Adriatico. Nell’1-3 finale c’è un po’ di tutto: il secondo gol consecutivo di Duvan Zapata (settimo stagionale), la rete di Jakub Jankto, che si conferma il diamantino del team bianconero, la decima rete in campionato di Cyril Thereau, che mette fine al suo digiuno. Serviva una vittoria e una vittoria è arrivata, anche se nel finale l’Udinese si lascia infilare dall’ex Muntari. Con questo risultato (ricordiamo che il successo mancava dallo scorso 29 gennaio, 1-0 con il Milan) e con un impegno casalingo con il Palermo all’orizzonte, i bianconeri possono ricominciare a pensare al decimo posto, distante ora 5 punti e attualmente occupato dal Torino (che deve ancora scendere in campo). Tutto è ancora possibile. Discorso opposto, invece, per il team di Zdenek Zeman, che di fatto vede sempre più vicino il baratro della serie B.

La domenica a Pescara è subito cominciata bene per i bianconeri. La prima occasione capita all’Udinese dopo soli 55

PESCARA, ITALY - MARCH 12: Cyril Thereau of Udinese Calcio celebrates after scoring the goal 0-3 during the Serie A match between Pescara Calcio and Udinese Calcio at Adriatico Stadium on March 12, 2017 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
PESCARA, ITALY – MARCH 12: Cyril Thereau of Udinese Calcio celebrates after scoring the goal 0-3 during the Serie A match between Pescara Calcio and Udinese Calcio at Adriatico Stadium on March 12, 2017 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

secondi: Samir va via sulla sinistra, mette in mezzo per Zapata che, dall’altezza del dischetto, serve al limite dell’area grande Hallfredsson che calcia alto. Al sesto minuto, Zeman è costretto a effettuare il primo cambio: problemi per Stendardo, al suo posto entra Fornasier. Tra il 12′ e il 15′ si vede il Pescara: in due occasioni Zampano raggiunge il fondo e mette in mezzo prima per Benali e poi per Cerri, la difesa dell’Udinese si salva con un pizzico di apprensione. Al 20′ l’Udinese passa in vantaggio: corner battuto dalla destra da Jankto, retropassaggio per Hallfredsson che restituisce palla al centrocampista ceco e cross al bacio per la testa di Zapata, che svetta e spiazza Bizzarri. Al 33′ si registra un grande intervento di Karnezis con il piede sinistro su Mitrita. Trenta secondi dopo Cerri si inserisce tra Angella e Samir e batte a rete, ma il guardalinee segnala la posizione di fuorigioco. Nel secondo tempo, Zeman richiama Verre e inserisce Muntari. Al sesto minuto, però, è l’Udinese a riportarsi avanti: punizione calciata da Hallfredsson per Jankto che esce dalla barriera e trafigge Bizzarri con un diagonale lungo sul secondo palo. Quattro minuti dopo i bianconeri chiudono virtualmente la gara con la decima rete stagionale di Thereau, servito da Jankto (pallone deviato da Bovo). Al 20′ Zeman esaurisce i cambi: fuori Mitrita, dentro Kastanos. Mentre Delneri al 25′ richiama Hallfredsson per Kums e tre minuti dopo sostituisce un attaccante, Thereau, con un esterno, Gabriel Silva. Al 32′ Cerri entra in area, viene anticipato da Karnezis che nell’intervento viene toccato alla mano con il piede dall’attaccante biancazzurro ed è costretto ad abbandonare il campo. Dentro Scuffet. Nel finale, Kums sbaglia completamente un disimpegno favorendo l’inserimento dell’ex Muntari che non perdona. I cinque minuti di recupero sono tutti per i padroni di casa che tentano in due circostanze di piegare nuovamente Scuffet, ma senza riuscirci. L’Udinese, quindi, torna a casa con tre punti pesanti che le consentono di superare il Sassuolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy