L’Udinese si “tutela”: rinnovato il contratto di Meret fino al 2022

L’Udinese si “tutela”: rinnovato il contratto di Meret fino al 2022

La società ha ufficializzato il prolungamento del contratto del portiere friulano che probabilmente tornerà a vestire la casacca della Spal nella prossima stagione

Commenta per primo!

L’Udinese “blinda” uno dei suoi gioiellini più preziosi. Questa sera, infatti, la società bianconera ha ufficializzato il prolungamento del contratto di Alex Meret fino al 30 giugno 2022. “Udinese Calcio e Alex Meret – si legge sul sito ufficiale del club – comunicano di aver rinnovato oggi il contratto fino al 2022. Il giovane portiere, nato il 22 marzo 1997, è cresciuto calcisticamente all’Udinese dove ha completato tutto il percorso delle formazioni giovanili. Numerose le presenze anche in azzurro, dall’under 16 fino all’under 19. Nella stagione 2016/2017 ha giocato in prestito alla Spal nella serie cadetta, dove ha disputato 30 partite, oltre a due di Coppa Italia“.

Una mossa importante da parte del club bianconero per tutelare un tesoretto sbocciato proprio in terra friulana. Eppure il destino di Alex sembra essere lontano. Con tutta probabilità, infatti, l’estremo difensore udinese sarà ceduto in prestito per un’altra stagione alla Spal – sarà il suo primo esame in serie A -, per la sua definitiva consacrazione. Se non ci saranno intoppi, infatti, Meret dalla prossima stagione vestirà la casacca della Juventus, che da mesi è sulle tracce del talentuoso portiere classe ’97, considerato l’erede naturale di Gianluigi Buffon (il cui ritiro dalla carriera agonistica potrebbe avvenire nell’estate 2019). Intanto, comunque, pensiamo al presente, un presente che riporterà Meret a Ferrara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy