Marino: attenzione al fattore Marassi

Marino: attenzione al fattore Marassi

Pasquale Marino, doppio ex della sfida tra Genoa e Udinese, conferma che uno dei pericoli maggiori è..lo stadio. Un ambiente, quello di Marassi, che l’Udinese ha vissuto bene l’anno passato (3-3) quando Francesco Guidolin, dopo la rimonta genoana, affermò che il pubblico aveva fatto la differenza: «Io guardo anche all’abilità negli inserimenti senza palla dei centrocampisti e all’intensità degli esterni. Sono anche queste le caratteristiche che fanno del Genoa una squadra offensiva, temibile e propensa al gioco collettivo. In più c’è il fattore Marassi che amplifica tutto il lavoro del gruppo stimolando la squadra a dare sempre qualcosa in più. Ma l’Udinese tutto questo lo sa molto bene. Credo che ne uscirà una bella partita», ha affermato al Messaggero Veneto.

Su Stramaccioni l’ex tecnico afferma che “Da quanto ho visto non è facile aprire un ciclo al primo anno in una piazza e credo che abbiano pesato alcune assenze importanti come quelle di Gabriel Silva, rimasto fuori quattro mesi, Domizzi e Pinzi, che adesso è rientrato e sono contento per lui”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy