Meret si racconta: “Mattiussi è stato fondamentale”

Meret si racconta: “Mattiussi è stato fondamentale”

Commenta per primo!

Alex Meret si è raccontato a Udinese Tv: il giovane portiere friulano ha avuto modo di ringraziare soprattutto gli allenatori che l’hanno aiutato a crescere: “Sono stati utilissimi soprattutto gli allenatori dei portieri che mi hanno tramandato una buona tecnica e devo a loro se adesso sono cresciuto. Mattiussi è stato fondamentale. In Primavera il mio esordio è stato inaspettato, ero in ritiro con gli allievi e siccome mancavano i portieri sono stato chiamato. Mattiussi lo avevo già dai giovanissimi,  sa fare gruppo che è la cosa fondamentale”.

Da allora Meret è cresciuto molto e ha acquisito sicurezza: “Il ruolo prevede di saper dare tranquillità ai compagni, saperli gestire nel modo migliore durante la partita richiamandoli. La mia dote migliore?  L’abilità tra i pali, coi piedi me la cavo, forse dovrei avere più coraggio nelle uscite”

Infine un commento su Karnezis: “E’ bravissimo tra i pali e coi piedi sbaglia veramente , ma la sua forza è quella di rimanere freddo in ogni situazione,  anche se la squadra non va benissimo lui riesce sempre dare il suo contribuito e questo credo sia davvero importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy