Mondiali Under 20, Perisan accolto da “eroe” a San Vito

Mondiali Under 20, Perisan accolto da “eroe” a San Vito

Il portiere pordenonese è rientrato in Friuli dopo l’esperienza con la Nazionale di Alberico Evani in Corea del Sud. Con al collo una storica medaglia di bronzo

Non ha giocato nemmeno minuto, ma questo è secondario. L’esperienza vissuta in Corea del Sud da Samuele Perisan ha il sapore di un grande San Vito al Tagliamento Perisan 3trionfo. Per la prima volta, infatti, la Nazionale italiana Under 20 è riuscita a salire sul terzo gradino del podio del mondiale di categoria e lo ha fatto dimostrando qualità e personalità. Un segnale importante per il futuro della Nazionale, che dopo anni di stasi finalmente può contare su una linea verde affidabile.

Dunque il ritorno in Friuli di Perisan non è passato inosservato. Il suo paese di origine, San Vito al Tagliamento (in provincia di Pordenone), nei giorni scorsi gli ha tributato il giusto omaggio. Sotto la regia della famiglia, una cinquantina di supporters friulani hanno atteso l’estremo difensore dell’Udinese con tanto di striscioni che hanno colorato la località della Destra Tagliamento. Un evento più che gradito da Perisan, destinato ad allontanarsi da Udine (in prestito) nelle prossime settimane per fare un’esperienza da titolare in una categoria inferiore. Cremonese, Ascoli e Pro Vercelli figurano tra le possibili destinazioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy