Obiettivo raggiunto ora si guarda al futuro: con o senza De Canio?

Obiettivo raggiunto ora si guarda al futuro: con o senza De Canio?

Al termine della stagione l’Udinese incontrerà Luigi De Canio per parlare del futuro e decidere se continuare insieme oppure interrompere il rapporto nonostante il tecnico friulano abbia raggiunto l’obiettivo della salvezza.

Con la salvezza raggiunta, in casa Udinese tiene banco il futuro, quella che sarà l’Udinese della prossima stagione. Il primo tassello da inserire in questo enorme puzzle è quello dell’allenatore. A fine campionato, dopo la gara contro il Carpi, Luigi De Canio si incontrerà con la società per fare il punto della situazione. Circolano numerose voci in merito al possibile successore di De Canio. Il primo nome è quello di Stefano Pioli, poi quelli di Rolando Maran, Massimo Oddo, Marco Giampaolo. Ma De Canio spera in una conferma. L’obiettivo è stato raggiunto, a fatica ma è stato raggiunto. De Canio è un allenatore navigato e anche abituato a stare sulla graticola. Tre anni fa venne esonerato dal Genoa nonostante la squadra era ottava in classifica. I suoi successori fecero di peggio. Questa volta è stato chiamato in causa a stagione in corso per salvare l’Udinese da un periodo negativo che aveva fatto perdere posizioni in classifica ai bianconeri.

Tra scelte difficili, il caso Di Natale, il recupero di giocatori ai margini della squadra e tanto altro, De Canio il suo lo ha fatto raggiungendo l’obiettivo fissato dalla società che ora, terminato il campionato, dovrà decidere cosa fare: ringraziare e salutare De Canio o confermarlo? Staremo a vedere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy