Pasquale: “Il gol di Anfield lo porterò dentro per tutta la vita”

Pasquale: “Il gol di Anfield lo porterò dentro per tutta la vita”

Tra gli addii della serata anche quello di Pasquale, che dopo otto anni saluta l’Udinese. “Programmi per il futuro? Spero di trovare ancora qualcosa per proseguire come calciatore”

Commenta per primo!

L’addio di Pasquale è doloroso quanto quello dei suoi compagni. A fine gara il difensore, commosso anch’egli, ha voluto salutare soprattutto i tifosi: “Hanno dato un’altra dimostrazione di attaccamento per questi colori e per questa terra. Quest’anno non siamo riusciti a ricambiare la loro fiducia, si proverà a fare meglio in futuro. Ma oggi godiamoci la festa di Totò. Auguro a chi verrà in futuro di trovare un gruppo solido, che possa indirizzare i giovani verso la strada giusta. Io ho avuto la fortuna di vivere grandi momenti come la qualificazione in Champions. Niente lacrime? Ho cercato di trattenermi. Mia moglie spesso dice che sono un cuore di pietra, ma semplicemente cerco di esternare il meno possibile. Il gol di Anfield? Ho vissuto una serata di quelle indimenticabili, quel gol lo porterò dietro per tutta la vita. Programmi per il futuro? Spero di trovare ancora qualcosa per proseguire come calciatore“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy