Peñaranda, il ‘miracolato’ che sogna di giocare per il Barcellona

Peñaranda, il ‘miracolato’ che sogna di giocare per il Barcellona

Un anno fa Peñaranda è rimasto vittima di una sparatoria che poteva avere conseguenze peggiori. Poi l’ascesa in campo col Granada e il sogno di giocare, un giorno, col Barcellona

Adalberto Peñaranda per una uno giocherà all’Udinese, poi sarà il Watford a decidere cosa fare di lui: certo è che se manterrà le premesse viste a Granada (è stato il più giovane marcatore straniero della Liga), molti club si faranno avanti.

Peñaranda deve comunque dire grazie alla sua buona stella. Circa umano fa, a Caracas,  è stato vittima involontaria di una sparatoria: fuori di un locale è stato vittima di una rapina assieme alla sua compagna Charlis Ortiz, ed è stato colpito da un proiettile alla coscia destra. Subito portato in ospedale, si è però capito che la ferita era lieve e che avrebbe recuperato senza problemi. E’ andata peggio a un suo amico, anche lui salvatosi, ma che è stato colpito al braccio e al torace con una prognosi ben diversa.

Da lì è cominciata l’ascesa, tanto che addirittura il Barcellona si era interessato a lui: “Il mio sogno come giocatore è giocare proprio con la maglia blaugrana, la squadra che lo ha seguito fin da bambino e dove un giorno vorrei approdare“, ha recentemente dichiarato al quotidiano catalano ‘Sport’. Chissà che non ripercorra le orme di Alexis Sanchez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy