Perica risponde a Klaus: 1-1 contro l’Hannover 96

Perica risponde a Klaus: 1-1 contro l’Hannover 96

Tutte nel secondo tempo le reti che concludono il ritiro austriaco della squadra bianconera. Un pareggio che regala nuove indicazioni a coach Gigi Delneri

Commenta per primo!

Alla Lavanttal Arena di Wolfsberg si conclude con un pareggio la gara amichevole andata oggi in scena tra Udinese e Hannover 96. Tedeschi neopromossi in vantaggio grazie a Klaus, pareggio agguantato in pochi secondi con Stipe Perica. Buona la circolazione della sfera da parte dei friulani nel primo tempo, squadra più appannata – complici i numerosi cambi e l’inserimento di elementi della squadra Primavera – nella seconda frazione di gioco.

Nell’inedito e camaleontico 4-1-4-1 disegnato da mister Delneri per l’ultima amichevole pre-stagionale prima del rientro in Friuli spicca la presenza di Stipe Perica quale unico centravanti sostenuto da un centrocampo con Andrjia Balic regista e il quartetto linea verde Ingelsson, Jankto, Fofana e infine De Paul. Difesa a quattro davanti a Bizzarri invariata rispetto al match vinto in rimonta di fronte all’Huddersfield: Widmer, Danilo, Angella, Pezzella. È proprio l’ex Palermo a propiziare la prima occasione da gol dell’incontro al 4’ grazie a un preciso cross che incontra la testa di Perica: il croato impatta angolando troppo e la palla finisce per spegnersi sul fondo. Gestisce il possesso l’Udinese e abbozza interessanti combinazioni sulle fasce; l’Hannover dal canto suo si affida alle ripartenze sfiorando la rete del vantaggio con Harnik al 29’. A tu per tu con Bizzarri, la sola opposizione alle spalle di Pezzella, il numero 14 tenta una palombella che però non raggiunge la porta dei bianconeri.

La ripresa vede il match sbloccarsi al 57’ grazie alla conclusione da fuori di Felix Klaus. I neo entrati Adnan e Bochniewicz non seguono il movimento del centrocampista tedesco il quale si accentra e scaglia il mancino vincente: 1-0 Hannover. Il vantaggio non dura che pochi secondi in quanto, alla rimessa del pallone in gioco, Matos scatta dritto sul fondo e azzecca il traversone per Perica. Il centravanti colpisce al volo e col piattone pesca il gol del pareggio. Tra i friulani il più in palla è Matos: il rapido attaccante brasiliano avrebbe la chance per la rete del 2-1 al 70’, ma dal centro dell’area piccola perde l’attimo e vede murato il suo tiro dalla difesa “padrona di casa”. Un lancio lungo all’85 lascia Fullkrug davanti a Scuffet: il portiere friulano è bravo ad appropriarsi della sfera in uscita bassa rimediando così alla svista dei colleghi di reparto. L’ultima chance dell’incontro è di marca Hannover seppur si renda particolarmente letale per mano – o piuttosto per testa – del bianconero Seko Fofana. Il centrocampista ivoriano devia un calcio di punizione dei tedeschi e per poco la sua zuccata non beffa Simone Scuffet. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Frolacher manda tutti sotto la doccia decretando la fine del match e con essa il termine del ritiro con sede austriaca. La squadra di Gigi Delneri è ora attesa dall’amichevole al Friuli il 5 agosto contro l’AZ Alkmaar.

Simone Narduzzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy