Pezzella si è già ambientato: “Ho trovato un gruppo unito”

Pezzella si è già ambientato: “Ho trovato un gruppo unito”

Il neo gioiellino bianconero rappresenta uno degli acquisti più interessanti dell’Udinese: “Sono qui per proseguire il cammino di crescita”

Compirà 20 anni il prossimo 29 novembre, ma ha già dimostrato di poter dire la sua in serie A. Giuseppe Pezzella, prelevato qualche settimana fa dal Palermo, rappresenta senza dubbio uno degli acquisti più interessanti dell’Udinese. Esterno sinistro dai piedi buoni, il giovane terzino napoletano è reduce dall’esperienza al Campionato Europeo di Polonia 2017 con l’Under 21. Seppur non sia mai stato impiegato dal selezionatore Luigi Biagio, ha potuto “saggiare” un palcoscenico internazionale in un contesto molto competitivo. “E’ stata un’esperienza importante, condivisa con grandi giocatori“, ha dichiarato nel corso della conferenza stampa di questa mattina nel ritiro di Sankt Veit an der Glan.

Ed ora si apre un nuovo capitolo della sua vita: in lingua friulana. “Innanzitutto ringrazio la società per la fiducia, per me sarà un altro anno di crescita importante, sono qui per dare il massimo sia in campo che fuori, darò il meglio“. Sulle tracce del mancino c’erano diversi team, ma Giuseppe – che non ha nascosto la sua passione per il Napoli, squadra della sua città natale – ha scelto l’Udinese: “E’ una società importante, con un progetto importante. Non è stato difficile scegliere“. E gli obiettivi sono chiari: “Vogliamo fare un grande campionato tutti insieme“. Intanto cresce la quota italiani in rosa: “Mi fa piacere ci siano più italiani in squadra. Comunque ho trovato una grande unione con tutti, si rema dalla stessa parte“. Il recente passato parla di una retrocessione con la maglia casacca rosanero. “E’ stata una parentesi brutta per la mia crescita… Chi mi ha dato più fiducia? Mister Ballardini, mi ha lanciato lui“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy