Pierpaolo Marino: Lo scudetto del ’98 è dell’Udinese

Pierpaolo Marino: Lo scudetto del ’98 è dell’Udinese

L’ex dg bianconero e del Napoli, Marino, è certo: “Nel 1998 senza errori arbitrali lo scudetto sarebbe stato dell’Udinese”

Commenta per primo!

Pierpaolo Marino è certo, nel 1998 lo scudetto sarebbe dovuto andare all’Udinese: “Nel 1998 lo scudetto non lo perse l’Inter per gli errori arbitrali ma l’Udinese – ha detto l’ex DG bianconero a Il Roma -. Senza errori  arbitrali la classifica sarebbe stata Udinese prima, Inter seconda e Juve terza”.

Poi Marino analizza il presente con il ‘caso Bonucci: “Per Rizzoli parla la carriera, sta solo attraversando un’annata di scarsa forma, probabilmente è stato utilizzato troppo dalla Fifa e dalla Uefa, è stanco e un po’ stressato. Non credo che ci sia una strategia per far vincere la Juventus.  Sulla mancata espulsione di non è una questione di coraggio, ormai quando ti è sfuggita la partita di mano non riesci a prendere neanche i provvedimenti più semplici. Non credo Rizzoli abbia avuto paura di Bonucci”.

Marino conclude con il racconto di come arrivò a Di Natale: “L’avevamo preso al Napoli l’anno che venne Quagliarella (nell’estate 2008, ndr), poi l’affare sfumò forse per suoi problemi familiari. Non so perché spesso non venga a giocare da avversario a Napoli, ma so con certezza che è uno dei pochi napoletani che davvero non prova gusto a far gol al San Paolo contro il Napoli. È legatissimo alla città, anche se poi la sua carriera si è sviluppata fuori sin dalle
giovanili. Domenica al Friuli però bisognerà stare attenti, se gli capita la palla giusta la butta dentro“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy