Poggi: “Totò giocatore fuori dall’ordinario”

Poggi: “Totò giocatore fuori dall’ordinario”

Anche Paolo Poggi promuove il nuovo assetto tattico dell’Udinese visto col Verona: ” Tutti si sono sacrificati e rifornendo la fase offensiva sono stati incisivi al punto giusto”

Commenta per primo!

Anche Paolo Poggi ha commentato il nuovo coro tattico dell’Udinese: «La partita è stata interpretata con molto giudizio e la prestazione dei tre attaccanti mi è piaciuta soprattutto perchè non hanno tolto equilibrio alla squadra. Anzi, tutti si sono sacrificati e rifornendo la fase offensiva sono stati incisivi al punto giusto, che poi è quello che conta», ha detto al Messaggero Veneto.  

«Il tridente della “mia” Udinese con Bierhoff e Amoroso era diverso sia perchè noi giocavamo con tre difensori, e un centrocampo compatto, e sia perchè io e Marcio (Amoroso ndr) giocavamo a piede invertito sulle fasce. Credo che domenica Totò abbia dato l’ennesima dimostrazione di essere un giocatore fuori dall’ordinario. Ha fatto alcune giocate non comuni e questa sua imprevedibilità ha garantito una pericolosità superiore, soprattutto quando ha costretto la linea difensiva del Verona a spostarsi, arretrando di posizione e uscendo dalla linea di attacco. Così facendo ha garantito l’inserimento di tutti», ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy