Pozzo: il Watford serve a far crescere l’Udinese

Pozzo: il Watford serve a far crescere l’Udinese

Giampaolo Pozzo è raggiante. L’Udinese ha trovato vittoria e aggressività, il Watford è in premier League: « Se fossero tutte le giornate così il calcio sarebbe bellissimo – afferma a UdineseChannel -. Il Watford è andato in premier, l’Udinese ha fatto un passo importante. Le sinergie si rafforzeranno con lo scambio di giocatori. Le valutazioni dei giocatori le daremo, oggi il Milan l’ho visto molto bene, ma l’Udinese ha dimostrato che non c’era nulla da fare. La squadra ha avuto la giusta mentalità, qualità che serve per fare risultato. Stramaccioni è un allenatore giovane, intelligente. Io ci credo, sono suo tifoso, credo che abbia le possibilità di fare bene, ma la squadra va tenuta sotto controllo. I giocatori sono tutti eterogenei, se riesce ad inculcare la mentalità giusta è un ottimo tecnico. Adesso ho fiducia in chi ha costruito il progetto, ho fiducia nell’allenatore. Queste partite servono per dimostrare il singolo valore di ogni singolo giocatore per progettare una squadra ambiziosa con il nuovo stadio. Servono i risultati però per non far venire meno la spina dorsale che vogliamo creare ».

Ha tenuto banco l’addio di Di Natale annunciato dal suo procuratore: « Di Natale ha ancora un anno di contratto, vorrei che rimanesse per collaborare. Poi siamo tutti consapevoli di quello che ha fatto, quel che dicono i procuratori va bene, sto zitto. Se lui mi chiederà di andare via per quello che ha fatto non mi opporrei, non tengo nessuno contro voglia »

Infine spiega il progetto Watford: « Non è un progetto nato ieri, ci lavoriamo d tanto, entra nella strategia che abbiamo. Siamo un provinciale e abbiamo capito come funziona il gioco. se abbiamo creato questa multinazionale del pallone è perché crediamo sia solo un mezzo di sopravvivenza. Vogliamo che l’Udinese per caratteristiche economiche deve partire sempre dalla salvezza, stiamo facendo questo lavoro per far giocare tutti e crescere, diventare una squadra che possa ambire a progetti più ambiziosi di quelli attuali. se sono qui. Nessuna distrazione, è solo un modo per rafforzare il gruppo e rafforzare la posizione dell’Udinese »

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy