Pozzo su Colantuono: “Preparazione precaria, ma non cambio”

Pozzo su Colantuono: “Preparazione precaria, ma non cambio”

Paròn Pozzo ora spara sul lavoro atletico fatto da Colantuono: “La squadra arriva sempre dopo sul pallone. L’allenatore non lo cambio, non c’è di meglio oggi”

1 Commento

Paròn Pozzo è intervenuto telefonicamente a Udinese Tv per prendere la parola ed evidenziare quelli che sono i problemi dei bianconeri secondo lui: “C’è una preparazione precaria a causa del lavoro fisico che fanno. Stanno facendo un lavoro che non c’entra nulla con le nostre esperienze passate. Abbiamo creato un gruppo che non vorremmo disperdere: Colantuono ha stravolto certi  metodi basici, come l’attività a secco che fa anche Conte, con la quale abbiamo avuto i nostri risultati. Oggi si vede che i nostri arrivano sempre dopo sui palloni: questo è un cattivo lavoro fatto“.

Questa non è una squadra da prime posizione, ma è una squadra da centro classifica ed è un problema di base“, conclude Pozzo. “L’allenatore non lo cambio, un suo esonero sarebbe una stupidaggine, sul mercato non c’è nulla di meglio: dobbiamo andare avanti, ma imporre qualche modifica, altrimenti si retrocede. Colantuono deve cambiare metodo di lavoro settimanale“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. alberico4_441 - 1 anno fa

    non crede di essere arrivato un po in ritardo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy