Pozzo raggiante: “Ho rivisto la mia Udinese”

Pozzo raggiante: “Ho rivisto la mia Udinese”

Giampaolo Pozzo dopo Udinese-Napoli finalmente p raggiante e concede i giusti meriti a De Canio: “Non so perché in passato non abbia avuto il successo che meritava. Ha sempre saputo far giocare la squadra, i meriti sono suoi, oltre che dei giocatori che vanno in campo”

Commenta per primo!

Giampaolo Pozzo è raggiante a fine gara. “Una volta eravamo abituati così, non vorrei esaltarmi in questo momento che rimane particolare, ma ho rivisto la squadra che la società creava. E’ stata una vittoria convincente contro una grande squadra. Non puoi concedere nulla al Napoli, lo dimostra la classifica che è corretta. Mentre la nostra è bugiarda, la squadra è quella vista oggi. Non mi esalto, ma il risultato è nato dall’organizzazione del gioco e dalla qualità dei giocatori. Abbiamo voltato pagina“, ha detto il Paron alla tv bianconera.

L’arrivo di De Canio, continua  Pozzo, è stato determinante: “Non so perché in passato non abbia avuto il successo che meritava. Ha sempre saputo far giocare la squadra, i meriti sono suoi, oltre che dei giocatori che vanno in campo. Non ha sbagliato nulla nelle scelte, ha saputo rivalutare giocatori finiti all’angolo, quindi sono davvero più tranquillo“.

Io sono sempre stato dell’idea che la qualità dei singoli giocatori erano superiori a quello che si era visto – ha concluso -. Adesso il mister è stato bravo, ha messo ordine e fatto pulizia: ha dato idee chiare e credo che faremo un buon finale. Mi sbilancio, conosco il calcio, non mi esalto per una vittoria, ma la sostanza del risultato viene dal gioco. Abbiamo dominato gran parte della partita, non è cosa da poco“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy