Pozzo: ” Sono un tifoso di Stramaccioni”

Pozzo: ” Sono un tifoso di Stramaccioni”

Commenta per primo!

Al termine della cerimonia nella consueta visita al Santuario di Castelmonte Giampaolo Pozzo ai microfoni di Telefriuli ha parlato del momento dell’Udinese, dell’imminente impegno contro il Milan e non solo: “I ragazzi hanno capito che non si può mai non esser al 100%. Per me è stato un calo psicologico, forse si sentivano già arrivati e sono arrivate invece delle batoste come Parma che hanno lasciato il segno. Il ritiro non può fare miracoli, è un provvedimento che si prende perchè stiano vicini, capiscano che è un momento delicato, stiano concentrati. Il calcio è un gioco di squadra, quindi che stiano il più possibile tra di loro assieme per cercare di capire perchè le cose non girano. Alle volte si va a cercare i dettagli per riprendere il cammino“.

Su Stramaccioni ha parlato confidando che l’allenatore è stimato, ma che deve ancora convincere che la proprietà non si è sbagliata su di lui : “Stramaccioni è un bravo allenatore. E’ giovane, però noi siamo abituati a lavorare così, e vorremmo anche avere una esperienza con un allenatore giovane. Ha la possibilità nelle prossime sette partite, senza il patema di dover pensare alla salvezza, di dimostrare che effettivamente, come io credo, sia un allenatore di prospettiva. Io sono un suo tifoso Quindi spero che. non mi deluda e di poter andare avanti con lui. Il Chievo? Le partite si giocano in due squadre, dipende anche dall’atteggiamento dell’avversario. Non è stata una bella partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy