Pozzo Sr: “Tutta colpa degli infortuni”

Pozzo Sr: “Tutta colpa degli infortuni”

Pozzo ai tifosi: “Abbiamo avuto una delle annate più difficili. Lasciamo perdere errori che ci stanno in tutte le squadre, ma se avessimo tutti i giocatori a disposizione, avremmo fatto un altro campionato”

di Redazione

La ‘Pax Friulana’ tra tifosi e club bianconero è stata sancita, anche se non sono ben chiare né le pretese dei sostenitori Nè dato meno le promesse (vaghe) del club. Insomma tutto è bene quel che finisce bene? Non è mica detto: da queste parti c’è chi si accontenta da anni delle solite frasi e di certo non può ritenersi soddisfatto visto che sono parecchie stagioni che l’Udinese si salva più per demerito altrui che per merito proprio. Ma così va la vita.

I tifosi certamente si fidano di Giampaolo Pozzo che, ahinoi, da tempo guarda la sua squadra dalla tribuna, ma per sua stessa ammissione ha delegatole mansioni ai figli. Che nemmeno nell’incontro di sabato prima della gara chiave col Bologna si sono fatti vedere delegando come sempre  trattare il Dg Collavino e il solito Pradè assieme proprio a Pozzo Sr che ha  parlato alla anche alla tv ufficiale:  “Mi hanno chiesto di partecipare, l’ho fatto volentieri perché è un momento in cui dobbiamo essere  uniti e quindi era doveroso rispondere alle domande dei tifosi. La tifoseria è il vero patrimonio della società: se siamo qui è perchè c’è sempre stata una base di tifo che ha portato la squadra a livelli importanti e ancora oggi siamo una delle società che partecipa alla A da tanti anni, vuol dire che c’è una base. I tifosi sono sempre importanti, abbiamo una tifoseria appassionata che ci dà la benzina per andare avanti“. E infatti la politica societaria come già spiegato da molti può accadere solo a Udine dove c’è una tifoseria paziente, calma, pacata e forse anche ingenua lasciatecelo dire. “Abbiamo avuto una delle annate più difficili. Lasciamo perdere errori che ci stanno in tutte le squadre, ma se avessimo tutti i giocatori a disposizione, avremmo fatto un altro campionato. E’ stata una annata disgraziata, ma adesso stiamo recuperando giocatori importanti e questo fa ben sperare nel proseguio senza sofferenze. Spero che riusciamo a scappare in avanti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy