Pozzo: ” Voglio riportare la squadra in Europa”

Pozzo: ” Voglio riportare la squadra in Europa”

Commenta per primo!

Dopo la presentazione ufficiale di Stefano Colantuono è tempo di pensare al mercato in casa Udinese e Giampaolo Pozzo  ha rilasciato qualche dichiarazione in merito:  “Il mercato è una brutta parola, si fa in base alle opportunità che si incontrano. Se potessimo trovare un fuoriclasse di 30 anni a prezzi abbordabili per l’Udinese lo faremmo – ha affermato a Sky -. Se vogliamo avere una squadra competitiva dobbiamo partire con dei giovani che siano un prospetto importante. Esistono le condizioni per fare una squadra che sia altamente competitiva. Stiamo sperimentando”.

Il paron si sofferma anche sullo stadio:  “A causa della  burocrazia abbiamo perso dieci anni.  Spero che cambi e si possano rinnovare gli impianti o farne di nuovi. L’edilizia ha poco lavoro, questo darebbe l’occasione di dare occupazione a tanta gente”.

“Finchè ci sarò io i tifosi non hanno nulla da temere, voglio riportare la squadra in Europa – ha affermato infine a Telefriuli -. Qui si deve sempre cercare di vendere qualche gioiello di famiglia per far quadrare  i conti: è un concetto che vogliamo cambiare, consolidare le posizioni e fare squadre competitive e collaudate per poter portare avanti campionati di livello, programmando l’Europa. Mercato? Dobbiamo fare tre acquisti di peso. Quagliarella? Sarebbe l’ideale. Mi piace, è un ragazzo che qui ha lasciato un ottimo ricordo. E’ maturo e garantisce 14 gol, ma è una ipotesi che non so da dove venga. E’ impossibile. Lui è legato al Torino, dove è l’unico attaccante che fa bene, non se ne  priveranno. Karnezis è destinato a rimanere, Scuffet merita andare a farsi le ossa in A”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy