Pradè nega trattive per De Paul. Che in estate aveva chiesto di andarsene…

Pradè nega trattive per De Paul. Che in estate aveva chiesto di andarsene…

Così il DG bianconero il 17 luglio scorso: “Sì, De Paul ci ha chiesto di essere ceduto. Ora ci ritroviamo a gestire questa situazione. Nei prossimi giorni il Dt Pradè vedrà come definirla.”

di Redazione

De Paul è nell’occhio del ciclone da quando ha iniziato ad inanellare prestazioni a dir poco opache. Ma è da anni che il 10 bianconero non mostra molto altro che tecnica, ma anche egoismo e poca duttilità al calcio italiano e ai suoi dettami tattici. Il direttore dell’area sportiva, Daniele Pradè; allontana le voci di mercato, che per qualcuno sono la causa del rendimento non sufficiente: “De Paul? Non siamo mai stati vicini alla sua cessione perché non abbiamo mai aperto alcuna trattativa. C’erano diversi interessi, ma non avendo mai aperto ad una trattativa non siamo mai stati vicini al suo addio“.

Peccato che il 17 luglio scorso il DG Collavino si esprimeva così  ai microfoni di UdinewsTv: “Sì, De Paul ci ha chiesto di essere ceduto. Ora ci ritroviamo a gestire questa situazione. Nei prossimi giorni il Dt Pradè vedrà come definirla.” Alla fine il giocatore è rimasto, ma al di là di questo il rendimento non può dipendere solo da voci smentite dopo, ma confermate prima…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy